• author
    • Lorenzo Zaia

    • dicembre 7, 2016 in Denaro

    Viaggi di Natale con un prestito

    Il periodo delle feste natalizie coincide sempre con la possibilità di fare una vacanza, in quanto moltissime aziende concedono giorni di riposo e per finanziare i viaggi della stagione invernali sempre più persone decidono di richiedere un prestito ad hoc. Tale esigenza nasce dal fatto che ad esempio una settimana bianca in questo periodo dell’anno costa indubbiamente parecchio, quindi non tutti hanno una liquidità immediata in grado di fronteggiare tale spesa e ricorrere ad un prestito personale risulta la soluzione migliore.

    Le spese sono consistenti perché bisogna tenere in considerazione non solo il pernottamento tramite l’affitto di case vacanze, ma anche il noleggio o l’acquisto di attrezzature da neve adeguate, stesso dicasi per l’abbigliamento. A titolo di esempio affittare un’abitazione come Bormio o Ponte di Legno costa circa 400 €, ma si arriva fino a 2.000 € prendendo in considerazione posti più gettonati tipo Courmayeur.

    Aldilà di quella che è stata una difficile crisi economia, gli ultimi anni hanno visto un trend di ripresa per i viaggi, come testimoniato i dati diffusi dall’Istat, infatti nel 2015 il turismo dei residenti ha registrato un netto +6,2% rispetto agli arrivi dell’anno precedente. Più nello specifico le vacanze brevi sono tenute in alta considerazione da circa 24 milioni di italiani, mentre quelle di un periodo più lungo sono preferite da 27 milioni di nostri connazionali. Inoltre i dati mostrano che i viaggi di piacere rappresentano circa l’88% del totale, mentre quelli di lavoro costituiscono il 12%, con la durata dei viaggi maggiormente apprezzata (con il 46%) che riguarda quelli che durano 4 o più notti.

    Infine, per quanto attiene alle mete preferite degli italiani verso l’estero svetta la Spagna, amata per cucina, movida e prezzi appetibili, ma sono apprezzate anche la Francia, la Gran Bretagna e la Grecia.