• author
    • Elisabetta Todaro

    • febbraio 17, 2017 in Denaro

    Spese degli italiani: vincono i viaggi e la tecnologia

    Gli italiani hanno priorità ben precise quando si tratta di stabilire come spendere le proprie risorse economiche, infatti secondo alcune indagini di società specializzate nel consumo viene messo al primo posto il tempo libero. Più nello specifico si tratta dei viaggi e degli spostamenti, anche se di breve durata, fatti con lo scopo di staccare la spina dalla quotidianità.

    Oltre alle vacanze, da effettuare in famiglia piuttosto che con gli amici, gli italiani mostrano di voler spendere maggiormente in tecnologia, a tal proposito i risultati nelle vendite di PC, dei tablet, degli e-book e di tutti gli altri accessori facenti parte di questo campo.

    Tanta è la passione per i viaggi e per le tecnologie che la nostra popolazione spesso ricorre anche a dei prestiti cosiddetti veloci per ottenere la liquidità immediata utile ad effettuare questa tipologia di acquisto. Le previsioni per il futuro confermano tutto questo, infatti la spesa per tali oggetti partirà da un minimo di 300 € fino a raggiungere un massimo di 500 € ciascuno. Prospettive rosee anche per i piccoli elettrodomestici, che hanno fatto registrare un incremento significativo, passando dal 31,9% al 34,1% delle vendite.

    La mobilità e i veicoli viceversa hanno segnato una leggera diminuzione, infatti, stando a quanto segnalato in un report, sono in diminuzione le intenzioni di spesa degli italiani per l’acquisto di auto, moto e tutti gli altri veicoli. La spesa media per questo fine è stata calcolata in 18.700 € circa, da spendere prevalentemente per l’acquisto di auto nuove, mentre per quanto riguarda i veicoli usati la spesa media è molto più bassa e si attesta a 6.300 euro.

    Infine, c’è una flessione ben precisa anche nel settore casa, con i progetti di ristrutturazione al 12,3% in flessione dell’1,1% rispetto al riferimento precedente.