• Scopri le offerte “Prestito BancoPosta”

    Poste italiane S.P.A., grazie alla convenzione con Deutsch-bank, anche quest’anno parte con nuove offerte per i correntisti. E nel caso non si sia titolari di conto si può optare, in alternativa, al prontissimo banco-posta.

    E’ sufficiente recarsi presso un ufficio postale abilitato e presentare  richiesta di “prestito bancoposta”. I richiedenti che otterranno la promozione entro il 31 agosto 2012 parteciperanno automaticamente ad un concorso ad estrazione, i cui premi sono buoni d’acquisto in tagli da 10 euro.

    Nell’ipotesi di approvazione della richiesta da parte della Deutsch bank-Prestitempo  verranno messi a disposizione sul conto (accredito diretto su conto) fondi fino a 30.000 euro.

    Le condizioni economiche proposte con “prestito bancoposta” sono differenziate a seconda del taglio di importo erogato.

    E’ da notare che all’aumentare dell’importo finanziato si assottiglia lo scostamento tra TAEG e TAN, ciò non dipendente dall’azzeramento di alcuni oneri accessori (spese di istruttoria pratica, spese per comunicazioni periodiche, spese di incasso e gestione rata) che parte già da scaglioni minori, quanto più da un aumento del periodo di rateizzazione che può essere però scelto su misura.  Aumenta altresì il tetto differenziale tra importo ottenuto in finanziamento ed importo effettivamente rimborsato:

    • per erogazione di prestito pari a 15000 si può giungere a rimborsare in 6 anni ca 19600
    • per erogazione di prestito pari a 4000 si può giungere a rimborsare in 2 anni ca 4500

    A fronte di un TAN fisso, si propone un TAEG massimale. Gli interessi non sono bassissimi ma in linea con le tendenze di mercato.

    Gli oneri per l’assicurazione sono facoltativi e gravano percentualmente sul capitale erogato: verificare espressamente la loro presenza nel contratto, in quanto li si può rifiutare.

    Per chi ha un conto online la richiesta si può fare direttamente da casa e fino a 20000 euro.