• Ottenere un Prestito Senza Busta Paga

    E’ possibile secondo voi ottenere un prestito senza avere una busta paga? Tutti direbbero di no, ma in realtà potrebbe essere possibile. Sicuramente nella maggior parte dei casi viene sempre richiesta una busta paga con contratto di lavoro a tempo indeterminato, o un modello CUD in caso di imprenditori e in alcuni casi anche altre garanzie. Bisogna quindi, avere un’entrata sicura per poter accedere a un finanziamento. Come è possibile allora usufruire di un aiuto monetario da un istituto di credito o banca, senza avere entrate fisse garantite? Se avete un immobile di vostra proprietà potete ipotecare il vostro bene come garanzia e ottenere il prestito. Oppure, un’altra soluzione è quella di percepire un canone di affitto di una vostra proprietà. Questo vuol dire che l’entrata mensile diventa una certezza concreta per consolidare il debito richiesto.

    In casi particolari viene concesso un piccolo prestito anche a chi ha una “buona condotta” come correntista. Cosa significa? Se siete clienti da molti anni di una Banca e avete sempre fatto versamenti e quindi mostrato un conto costantemente solido e coperto, potete ottenere un prestito con una cifra ritenuta idonea a voi, dove ogni mese verrà automaticamente sottratta la rata stabilita, direttamente dal vostro conto corrente. In questo modo la Banca può controllarvi e, conoscendovi come cliente, avrà una fiducia maggiore, evitando anche di farvi arrivare a scoperti monetari.

    Per chi non ha immobili intestati però, diventa difficile ottenere un finanziamento senza busta paga o altra garanzia. Nessun istituto rischia senza sicurezze. In una Italia di precari e studenti, parlare di prestiti diventa un tabù, ma provate comunque e evidenziate chi può aiutarvi davvero. E’ importante avere una consulenza di qualità e ogni finanziaria vi fornisce informazioni gratuitamente.

    E’ possibile secondo voi ottenere un prestito senza avere una busta paga? Tutti direbbero di no, ma in realtà potrebbe essere possibile. Sicuramente nella maggior parte dei casi viene sempre richiesta una busta paga con contratto di lavoro a tempo indeterminato, o un modello CUD in caso di imprenditori e in alcuni casi anche altre garanzie. Bisogna quindi, avere un’entrata sicura per poter accedere a un finanziamento. Come è possibile allora usufruire di un aiuto monetario da un istituto di credito o banca, senza avere entrate fisse garantite? Se avete un immobile di vostra proprietà potete ipotecare il vostro bene come garanzia e ottenere il prestito. Oppure, un’altra soluzione è quella di percepire un canone di affitto di una vostra proprietà. Questo vuol dire che l’entrata mensile diventa una certezza concreta per consolidare il debito richiesto.

    In casi particolari viene concesso un piccolo prestito anche a chi ha una “buona condotta” come correntista. Cosa significa? Se siete clienti da molti anni di una Banca e avete sempre fatto versamenti e quindi mostrato un conto costantemente solido e coperto, potete ottenere un prestito con una cifra ritenuta idonea a voi, dove ogni mese verrà automaticamente sottratta la rata stabilita, direttamente dal vostro conto corrente. In questo modo la Banca può controllarvi e, conoscendovi come cliente, avrà una fiducia maggiore, evitando anche di farvi arrivare a scoperti monetari.

    Per chi non ha immobili intestati però, diventa difficile ottenere un finanziamento senza busta paga o altra garanzia. Nessun istituto rischia senza sicurezze. In una Italia di precari e studenti, parlare di prestiti diventa un tabù, ma provate comunque e evidenziate chi può aiutarvi davvero. E’ importante avere una consulenza di qualità e ogni finanziaria vi fornisce informazioni gratuitamente.