• Migliori Prestiti Auto

    Un prestito Auto oppure un prestito moto sono prodotti di credito finalizzato. Si richiedono per coprire i costi legati all’acquisto di un determinato mezzo di trasporto per uso esclusivamente personale. In questa prospettiva quindi parliamo di prestiti auto o prestiti moto escludendo qualsiasi mezzo di lavoro (macchine professionali, movimento terra o furgoni).

    L’importo erogato per un prestito auto o moto può quindi coprire interamente l’acquisto del mezzo scelto, o addirittura poò coprire le spese sostenute per la voltura del mezzo stesso ed i costi dell’assicurazione iniziale.

    Tutti mezzi il cui acquisto è coperto da questo tipo di prestito possono essere sia nuovi, che usati oppure a kilometro zero, anche se qualche volte le banche e gli istituti creditizi pongono dei limiti sull’anno di immatricolazione, oppure anche sull’usura del veicolo.

    Questo limite non da poco è infatti solitamente non richiesto da società finanziarie che emettono i prestiti online.
    La cifra erogabile si può aggirare intorno a 30.000 euro (tetto massimo) ed è restituibile entro un massimo di 10 anni. Esistono però sempre casi in cui il limite massimo si può spostare, ma la cosa è decisa dall’operatore creditizio che prende la richiesta in carico.

    Ogni individuo che abbia una età compresa fra i 18 ed i 75 anni può chiedere un prestito Auto o moto, pma deve dimostrare di essere un lavoratore e di percepire quindi un reddito fisso e stabile mensile che sia dimostrabile. Inoltre è praticamente indispensabile il non essere iscritto nelle banche dati che raccolgono i nomi dei cattivi pagatori o protestati.

    Il rimborso per i prestiti auto o per i prestiti moto può avvenire tramite una autorizzazione del RID, oppure tramite il prelievo automatico della rata dal conto corrente, oppure anche tramite una ritenuta fissa dalla busta paga. Può anche essere accettato, ma solo da alcuni enti, il versamento delle cosidette cambiali mensili ad una banca qualsiasi di riferimento.

    E’ inoltre molto importante per fare una richiesta di prestiti auto o moto a qualsiasi società creditizia, comprese quelle online, che il richiedente non abbia un carico finanziario maggiore del 50% rispetto il suo reddito mensile, inoltre, per cifre decisamente esose o nel caso di neo assunti, è probabile che l’operatore richieda anche come sicurezza aggiuntiva la firma del garante che possa quindi supportare finanziariamente il cliente nel caso di difficoltà.

    Per ottenere quindi un prestito per l’auto o per la moto in conclusione, è possibile contattare le banche, sia attraverso i comuni sportelli sia sui siti internet, oppure rivolgersi ad altri operatori finanziari iscritti all’UIC. Infine è possibile bussare alla porta delle tantissime società del web che operano solo online. Questa ultima opzione riduce considerevolmente i costi da sostenere per ottenere o pagare il prestito personale erogato evitando anche una buona parte della burocrazia che fino a poco fa era necessaria per accedervi.