• La Surroga

    Se non riuscite più a pagare il vostro mutuo e la situazione si fa sempre più pesante, potete optare per fare una surroga, cioè una rielaborazione o rinegoziazione del prestito che avete ora, con un altro istituto bancario, a condizioni migliori. La surrogazione è diventata un diritto sulla volontà del debitore secondo il codice civile, con tassi più convenienti. Si tratta di operare sulla portabilità dell’ipoteca, quindi non cancellarla ma cambiarne il nome del nuovo istituto con cui si prende accordi.

    Nel caso in cui alcune parti del contratto vengono variate, si fa un piano di rinegoziazione, che può toccare molti punti, dalla durata, rata, interesse, tasso e altro. La surroga è un opzione che tende a conoscere le offerte di altre banche in merito alla propria situazione, che per voi è diventata difficile da gestire. Si sa che il futuro riserva problemi e imprevisti ed è facile nel tempo, avere diverse esigenze che in passato non vi è erano. Oggi chiedere un mutuo è un enorme impegno, dovuto alle difficoltà economiche che molti italiani si trovano ad affrontare e la paura di non potercela fare è tanta.

    La surroga può essere un’opportunità di “respiro” a un problema di pagamento mensile che determina ansia per molti debitori. Se vi sentite in difficoltà, richiedetelo, ne avete tutto il diritto, ci sarà sicuramente un istituto che può agevolarvi e contenere le vostre uscite monetarie. Costi? Nessuno, e in alcuni casi solo l’atto notarile che risulta una cifra considerevole, ma ne vale la pena.