• Confronta i prestiti personali per ottenere il più basso tasso di interesse

    Quando si confrontano diversi prestiti personali per verificare quale soddisfa maggiormente le proprie esigenze è bene tenere sempre presente alcune variabili importanti cerchiamo di vedere le principali:

    Confrontare il tasso annuo effettivo globale

    Il primo passo nell’intero processo di confronto prestiti personali è la conoscenza del tasso annuo fra le diverse offerte dei finanziatori. Questo è di fondamentale importanza in quanto non include solo le variazioni di tasso di interesse, ma anche i costi supplementari di apertura e gestione il prestito.

    Oltre al tasso di interesse, anche il confronto dei termini di rimborso sono vitali. Per esempio, se si opta per un prestito a lungo termine, sarà più facile gestire i pagamenti mensili visto che la rata avrà un valore più basso. Nonostante questo però, non è privo di svantaggi. Come potete infatti immaginare, il fatto che il prestito abbia una durata maggiore, significa anche che i rimborsi totali per il contraente saranno molto più elevati della somma iniziale richiesta. Quindi, per ridurre i rimborsi totali si consiglia sempre al contraente di prendere un prestito a più breve termine.

    Non prendere un prestito con il primo finanziatore che approva la tua domanda

    Se sei stato un mutuatario responsabile dal giorno che hai fatto il tuo primo prestito (in altre parole: se non sei un cattivo pagatore), avrai la possibilità di ottenere prestiti con le condizioni migliori. Il finanziatore infatti vi considererà  come un mutuatario di rischio basso. Quindi, non precipitatevi a prendere il prestito dal primo istituto che vi accetta la domanda visto che potrebbe anche nascondere un tasso di interesse troppo alto. Dal momento che ti sei mostrato di essere un pagatore sicuro e puntuale, è necessario  contattare tutte le banche per vedere quella che ti offre la soluzione migliore. Una volta che hai ottenuto tutte le offerte possibili, confronta i prestiti per ottenere quello con il più basso tasso di interesse . Per farlo in maniera veloce e facile è indispensabile usare un comparatore di prestiti online come questo che ti proponiamo sotto:

    Prestiti personali garantiti e non garantiti. Quale la scelta migliore?

    Inutile dire che avrete due scelte quando si tratta di ottenere un prestito. Ci sono infatti i prestiti garantiti e quelli non garantiti. Se siete proprietari di un immobile, come una casa, la scelta di ricorrere al primo, cioè al prestito garantito  è la scelta che raccomandiamo. Anche se ci sono dei rischi maggiori legati a questo tipo di prestito bisogna anche ricordare  che questo tipo di prestito presenta i tassi  più bassi. Se però ritenete che il vostro stato finanziario è sotto controllo e  non avrete problemi a gestire la rata mensile per il prestito allora si può considerare di scegliere  un prestito non garantito, invece di un prestito garantito.

    Sei alla ricerca di un prestito personale con un tasso basso?

    Metti questo sito fra i tuoi preferiti e visitaci regolarmente cosi potrai non solo  confrontare i migliori prestiti personali ma anche leggere gli articoli sui prestiti che i nostri esperti pubblicano con regolarità nella sezione : notizie di finanza. In questa maniera ti possiamo aiutare a risparmiare soldi ottenendo il massimo possibile dal tuo prossimo prestito personale.