• Come ottenere un prestito auto

    All’interno della categoria dei prestiti finalizzati quello relativo alle auto occupa una posizione predominante, infatti gli italiani, nonostante la crisi, non rinunciano per nessun motivo all’acquisto di una macchina. A tal proposito una conferma plastica arriva dai dati relativi alle immatricolazioni effettuate nel mese di novembre 2016, dove si è registrato un +8,19% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, si tratta di ottimi numeri sicuramente favoriti dalla possibilità di ottenere un finanziamento.

    Il prestito auto può essere stipulato direttamente all’interno della concessionaria prescelta, si tratta di un tipico caso di prestito finalizzato, le cui caratteristiche sono il tasso d’interesse fisso e il piano di rimborso a rate costanti, nelle modalità predeterminate dal rivenditore. Si tratta di un finanziamento semplice da sottoscrivere in quanto tutte le pratiche che richiede vengono svolte all’interno della concessionaria, che ha già precedentemente siglato accordi con la propria società finanziaria di riferimento.

    Una volta che il prestito viene approvato la società erogante versa la somma in modo diretto alla concessionaria, di lì in poi l’acquirente deve solo rimborsare il finanziamento, mediante un numero di rate mensili solitamente compreso fra un minimo di 6 mesi ed un massimo totale di 5 anni.

    Questa tipologia di finanziamento può essere erogato anche sotto forma di prestito personale, rivolgendosi direttamente alla banca o ad un altro ente finanziario per ottenere la liquidità di cui si ha bisogno. Si tratta di una forma ideale soprattutto se non si acquista l’automobile dai rivenditori ma da un privato.